Antonella crede fermamente che la “mission” (non impossibile) del gruppo KidiKimo sia quella di creare una comunicazione efficace ed oggetti piacevoli e stimolanti utilizzando immagini-parole-simboli-evocazioni che valorizzino la componente creativa e intellettiva delle persone, stimolando lo spirito critico… il suo motto è: «non ci proponiamo alle menti raffinate: ci proponiamo di raffinare le menti».
Antonella Serra si interessa dell’impatto psicosociale della comunicazione e della pubblicità sull’individuo. Studi in psicologia le danno gli strumenti per analizzare sia il rapporto immagine-parola-simbolo-emozione che il carattere evocativo che questi elementi hanno sulla mente umana. Omologazione dei cervelli e appiattimento dei gusti sono questi, secondo lei, i pericoli da cui ogni forma comunicativa dovrebbe tenersi lontana. Applicare le conoscenze degli studi in psicologia e sessuologia per individuare in che modo i media utilizzino la componente sessuale allo scopo di attrarre, in modo più o meno consapevole, l’attenzione del pubblico, questo uno dei suoi campi d’interesse e analisi.
Essendo convinta che le persone siano più evolute di quel che si pensa, Antonella ritiene che si possano creare immagini, oggetti di design, così come produrre campagne pubblicitarie, in modo più intelligente e creativo nell’ottica dell’ironia e del buon gusto, elementi imprescindibili non solo per una efficace comunicazione, ma anche per una vita più autentica. Ama circondarsi di libri al punto che inizia a chiedersi se riuscirà mai leggerli tutti prima della sua dipartita. I suoi interessi vanno dalla psicologia alla fisica quantistica passando per le filosofie orientali. Convertendo la sua tendenza alla distrazione da punto debole a punto di forza, riesce spesso a cogliere elementi di ispirazione/informazione là dove altri sono fermamente concentrati sul pezzo. In questo senso lo yoga, disciplina che pratica da circa quindici anni, la costringe a tornare saldamente con i piedi per terra ed è per lei un mezzo permanente per attingere ad una inesauribile fonte interiore e per coltivare relazioni autentiche.
Laurea in psicologia clinica e studi in sessuologia e terapia strategica; esperienze di gruppi ad indirizzo psico-corporeo e training autogeno; ha lavorato come psicologo scolastico. Ha pubblicato test psicologici su periodici Mondadori; collaborazioni e consulenze on line su portali di psicologia e sessuologia, attualmente scrive di relazioni&co pubblicando su https://www.google.it/#q=piubenessere.it. Seminari in Memo training e Canto degli Armonici. Nella sua eclettica carriera ha lavorato nella registrazione e post-produzione per la realizzazione di doppiaggi e campagne pubblicitarie (Acqua rocchetta, Otto per mille, Toshiba) e ha collaborato con: Studio Convertino, Testa, Alias. Vanta anche un’esperienza teatrale come aiuto regista (Di Giubileo in Giubileo di P.P. Bucchi).